IMSA, qualifiche 6h Glen: Shank Racing #60 a segno con Acura. BMW #25 in pole in GTD PRO

Tom Blonqvist regala a Meyer Shank Racing with Curb-Agajanian #60 la pole-position per la 6h del Glen, settima tappa dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. BMW #25 e Mercedes #32 si dividono il bottino in GTD PRO e GTD, mentre PR1/Mathiasen Motorsports #52 primeggia in LMP2 con Ben Keating.

DPi

Pole-position e nuovo record della pista per Blonqvist e Shank Racing. Acura monopolizza la prima fila dello schieramento con il vincitore della Rolex 24 at Daytona 2022 che precederà la vettura #10 del WTR, affidata quest’oggi a Filipe Albuquerque. Cadillac Racing insegue al terzo ed al quarto posto, rispettivamente con Sébastien Bourdais ed Earl Bamber.

LMP2

Ben Keating ( PR1/Mathiasen Motorsports #52 ) contro tutti in LMP2. Il fresco vincitore della 24h Le Mans in GTE-AM con TF Sport (Aston Martin) ha dettato legge abbattendo l’auto gemella di Steven Thomas (PR1/Mathiasen Motorsports #11) e l’Oreca 07 Gibson #20 di Dennis Andersen (High Class Racing).

LMP3

Nico Varrone (FastMD Racing #40) ha messo tutti in riga nella classe LMP3 dopo una sessione che è stata accorciata di cinque minuti in seguito ad un problema in curva 1 per la Ligier #36 di Jarrett Andretti (Andretti Autosports #36). Secondo posto per Josh Sarchet (MLT Motorsports #58), terzo per Jon Bennett (CORE autosport #54).

GTD PRO

Connor De Philippi ha regalato la pole-position a BMW #25 (RRL) dopo una bellissima sfida a distanza contro l’Aston Martin #23 di Ross Gunn. L’alfiere dell’Heart of Racing ha dovuto cedere il passo per solo 48 millesimi il primato al termine di una qualifica che ha confermato in forma la Mercedes #32 di Stevan McAleer (Team Korthoff Motorsports #32).

Quest’ultimo, leader della GTD ‘tradizionale’, partirà davanti a Davide Rigon (Risi Competizione #62/Ferrari), Ben Barnicoat (Vasse Sullivan #14/Lexus) e Richard Heistand (Vasser Sullivan #12/Lexus). Lontano la Corvette #3 e l’AMG GT3 #79 del WeatherTech Racing, rispettivamente in ultima e penultima piazza della GTD PRO.

GTD

Dopo il giro veloce in entrambe le prove libere, la Mercedes #32 di Stevan McAleer si conferma al comando della graduatoria dei tempi con un discreto margine sulla già citata Lexus #12 di Heistand. Robby Foley (Turner Motorsport #96/BMW) e Russell Ward (Winward Racing #57/Mercedes) seguono nell’ordine precedendo la Lamborghini #42 di NTE/SSR e la Ferrari #47 di Cetilar Racing.

Da segnalare l’assenza nella classifica dei tempi dell’Acura #66 di Gradient Racing e della Porsche #99 del Team Hardpoint. Non ci sono stati tempi cronometrati per queste due squadre che saranno costrette ad inseguire dal fondo del gruppo.

Appuntamento a domani per una 6h da non perdere.

Luca Pellegrini

Foto. Michelin Racing USA twitter


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...