Gli appunti di Pelle Motorsport (WEC – Monza day-2)

Si chiude una nuova giornata a Monza, sede questo fine settimana del quatto appuntamento del FIA World Endurance Championship. La battaglia non è mancata in gara, la qualifica si prospetta oltremodo interessante.

  • Sarah Bovy è stata sicuramente una delle protagoniste della giornata. La belga diventa la prima della storia a conquistare una pole-position nel FIA WEC. L’auto #85 delle Iron Dames scatterà davanti a tutti nella corsa di domani, fatto mai successo nella storia della squadra legata ad Iron Lynx.
  • Ben Keating scatterà secondo. Il texano di TF Sport, il migliore nel 2021, partirà dalla prima fila con l’Aston Martin #33 del team britannico, leader del campionato dopo il successo in quel di Le Mans.
  • Prima volta in Italia per Sebastian Priaulx. Il figlio dell’ex pilota Andy è venuto nel tempio della velocità per supportare il padre, ma non ha mai gareggiato nella nota pista brianzola che per la seconda volta nella storia accoglie il WEC.
  • Secondo posto in LMP2 PRO-Am, quarto overall, per Alessio Rovera (AF Corse #83/LMP2). Il lombardo si è mostrato soddisfatto del comportamento dell’auto, pronto domani per dare battaglia accanto a François Perrodo/Nicklas Nielsen. Il tridente, impegnato anche in ELMS, guida la graduatoria generale dopo i primi tre round nella speciale LMP2 PRO-Am.
  • Mathias Beche à stato il migliore in questa speciale realtà. L’elvetico di ARC Bratislava #44 si è classificato al secondo posto alle spalle del portoghese Filipe Albuquerque con l’Oreca 07 Gibson #22 di United Autosports. Il rappresentante della squadra americana, a segno lo scorso anno, in segue il secondo acuto consecutivo nel tempio della velocità, il primo in questo 2022.
  • La bandiera rossa nel finale della qualifica non ha permesso al JOTA Sport di impensierire le prime posizioni della classifica in LMP2. 14mo posto infatti, ultimo della graduatoria, per Roberto Gonzalez/Antonio Felix da Costa/William Stevens #38, leader del campionato che non hanno registrato neanche un giro veloce.
  • Alessandro Pier Guidi ha siglato la pole-position in GTE PRO. Il #51 di AF Corse ha dato il meglio regalando la prima posizione alla Rossa, una missione ancora non riuscita in PRO durante quest’anno. Il campione del mondo in carica non accadeva dalla gara di Silverstone del 2019.
  • Corvette Racing #64 ed AF Corse #52 partiranno alle spalle dell’italiano alla vigilia di una corsa che si preannuncia molto interessante. Lo scorso anno vinse la Porsche con la coppia formata da Kevin Estre/Michael Christensen #92.
  • Seconda pole-position del 2022 per Glickenhaus Racing. Romain Dumas è stato il migliore quest’oggi abbattendo la concorrenza. Toyota Gazoo Racing #8 sarà al fianco dell’auto americana, mentre al terzo posto segnaliamo l’Alpine #36 di Nicolas Lapierre/ Matthieu Vaxivière/André Negrão.
  • Problemi quest’oggi in qualifica per Peugeot. Il marchio transalpino resta in ogni caso da tenere in considerazione e per un’ipotetico successo dopo l’ottimo passo mostrato durante le prove libere. Il debutto della 9X8 arriva a 15 anni di distanza dalla ‘prima volta’ della mitica Peugeot 908

Appuntamento a domani alle 12.00 per una gara da non perdere.

Luca Pellegrini

Foto. Piero Lonardo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...