Gli appunti di Pelle Motorsport (11 luglio)

Sono tantissimi gli spunti che ci ha lasciato il fine settimana appena archiviato con una bellissima 6h di Monza, competizione che ha incoronato nella classe regina l’Alpine #36 di Nicolas Lapierre/ Matthieu Vaxivière/André Negrão.

  • CP Racing ha vinto la 24H di Portimao della 24H Series. Prima gioia nella storia di questa compagine nella serie europea grazie a Putman/Espenlaub/Foster/Lewis. Gli americani svettano con Mercedes davanti a Phoenix Racing (Audi #18) ed a Red A nt Racing (Porsche Cup #992).
  • Da segnalare il debutto tra i sali e scendi dell’Algarve della nuova BMW M4 GT4. Primi chilometri per l’inedita auto bavarese che rimpiazzerà l’attuale GT4 che corre nei vari campionati sparsi nel mondo.
  • Joel Eriksson e Sven Mueller hanno primeggiato al Nuerburgring nella 6h del NLS. Porsche svetta con Falken Motorsport, squadra che torna sul gradino più alto del podio dopo quattro anni.  Scherer Sport Team Phoenix (Audi #5) e Walkenhorst Motorsport (BMW #34) hanno completato il podio nella corsa che si è svolta nella giornata di sabato.

  • Terzo posto in rimonta per Alessio Rovera nella 6h di Monza del FIA WEC. Le parole del lombardo che si colloca al secondo posto della LMP2 PRO/Am. “Ci tenevo molto a questo round mondiale di casa. Purtroppo alcune circostanze non ci hanno favorito e dobbiamo accontentarci del terzo posto. E’ pur sempre un podio e la lotta al titolo resta apertissima, ma ora non dobbiamo sbagliare nulla nelle prossime gare. Peccato qui a Monza soprattutto perché il nostro prototipo andava molto bene e abbiamo mostrato un ritmo competitivo sia nelle prove sia in gara. Ringrazio tutti i tifosi e appassionati che sono venuti a trovarci all’Autodromo Nazionale, che è sempre un posto speciale e dove cercheremo di rifarci negli appuntamenti futuri”.
  • Ferdinand Habsburg è stato uno dei protagonisti del week-end di Monza. L’austriaco ha riportato dopo l’affermazione in LMP2, la prima della stagione. “Sono molto felice di tornare a vincere con il Team WRT. Avevamo una macchina veloce ed eravamo veloci, ma penso davvero che oggi abbiamo vinto perché siamo stati molto rapidi nei pit stop”.

Luca Pellegrini

Foto. Pier Colombo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...