GTWC Europe, riparte la stagione con la 3h di Hockenheim

GTWC Europe Hockenheim

Con ancora negli occhi quanto accaduto in quel di Spa-Francorchamps con la mitica 24h, il Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance Cup riparte da Hockenheim per la penultima competizione in programma.

Dopo una 6h (1000km del Paul Ricard) e la maratona belga si torna in azione con il tradizionale format delle tre ore all’interno di un impianto inedito per la principale categoria europea riservata alle GT ed ai prototipi. Non si era infatti mai svolto un round del GTWC Europe nel Baden-Württemberg, circuito che è stato preferito al Nuerburgring.

Mercedes cerca l’allungo in Germania dopo aver primeggiato nelle ‘Ardenne’. Raffaele Marciello/ Jules Gounon / Daniel Juncadella (Team Akkodis ASP #88) sono attualmente in vetta alla graduatoria generale con 79 punti all’attivo contro i 68 di Davide Rigon/Antonio Fuoco/Daniel Serra sulla prima delle Ferrari di Iron Lynx #71. Con ancora 52 punti in palio sono ancora moltissimi gli equipaggi che si contendono il titolo, segnaliamo infatti la presenza nella lotta di Luca Stolz/Steijn Schothorst (Team GetSpeed #2/Mercedes), James Calado/Nicklas Nielsen/ Miguel Molina (Iron Lynx #51/Ferrari) e le due temibili BMW di ROWE Racing che hanno sfiorato il successo a Spa.

Max Hesse/Dan Harper/Neil Verhagen #50 e soprattutto Augusto Farfus/ Nick Catsburg /Nick Yelloly #98 sono gli osservati speciali nella competizione di casa per ROWE Racing e per BMW, squadra che ha saputo risollevarsi nella graduatoria generale grazie ad una solida prestazione in Belgio con un percorso netto nei ‘traguardi intermedi’.

L’opening round di Imola aveva visto Audi mettere paura a tutti, una tendenza che non è continuata per svariate ragioni tra la Francia ed il Belgio. Stagione da dimenticare, per ora, per Dries Vanthoor/Charles Weerts /Kelvin van der Linde (WRT #32), pronti a togliersi una soddisfazione nel circuito teutonico che regolarmente accoglie le GT3 per il DTM e per l’ADAC GT Masters.

WRT può consolarsi con le altre classi e soprattutto con la Sprint Cup, speciale format che ritroveremo tra poche settimane in quel di Valencia. Come sempre, invece, vedremo in scena anche Valentino Rossi, atteso in scena con WRT #46 ed i compagni Valentino Rossi/Frédéric Vervisch/Nico Müller.

Situazione simile in casa Porsche che nell’Endurance Cup si presenta in PRO con Dinamic Motorsport, team italiano che tornerà ad accogliere Matteo Cairoli. Ricordiamo che il comasco era stato costretto a saltare l’appuntamento più importante dell’anno per una positività al COVID-19. Thomas Preining cede il posto al ‘titolare’ dell’auto #54, pronto per alternarsi con Klaus Bachler ed Alessio Picariello. Da segnalare la presenza di quest’ultimo, chiamato per sostituire Come Ledogar. 

Per un’ipotetica affermazione in Germania attenzione anche a Arthur Rougier/Giacomo Altoè / Léo Roussel (Emil Frey Racing #19/Lamborghini) e Albert Costa/ Jack Aitken / Mirko Bortolotti (Emil Frey Racing #63/Lamborghini), protagonisti di primo profilo che hanno tutte le caratteristiche per lottare al vertice.

Da rimarcare ad Hockenheim il ritorno di Vincent Abril/ Dennis Lind/Christian Klien con JP Motorsport #111. Il team polacco rappresenterà McLaren in PRO insieme a JOTA #38 con i confermati Oliver Wilkinson/Marvin Kirchhöfer/Rob Bell. Out, invece, Marco Sorensen/Nicki Thiim/Maxime Martin (Beechdean AMR #95/Aston), compagine britannica che mancherà all’appello anche nella finale di Barcellona.

Gold Cup

La Gold Cup è più che mai aperta dopo il round di Spa, gara che valida anche per l’Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli. Il Belgio ha visto il primo acuto della storia nel GTWC Europe per le Iron Dames che attualmente sono al comando della graduatoria generale con Sarah Bovy/Michelle Gatting/Rahel Frey #83.

Le protagoniste del GTWC Europe, del FIA World Endurance Championship e dell’European Le Mans Series vantano al momento 67 punti contro i 59 di Brendan Iribe/ Ollie Millroy/Frederik Schandorff (Inception Racing #7/McLaren) ed i 49 di Ralf Bohn/Alfred Renauer/Robert Renauer ( Herberth Motorsport/Porsche #24).

Questi ultimi equipaggi sono da tenere in considerazione insieme a Hubert Haupt/ Arjun Maini/ Florian Scholze (HRT #5/Mercedes) e Lucas Auer / Lorenzo Ferrari/Russel Ward (Winward Racing #57/Mercedes), rallentati a Spa da una serie di episodi negativi.

Silver Cup,

Benjamin Goethe/Thomas Neubauer/Jean-Baptiste Simmenauer sono sicuramente gli uomini da battere nella Silver Cup del GTWC Europe Endurance Cup 2022. Gli alfieri di WRT (Audi #30) vanta infatti 84 punti contro i 50 di Alex Aka/Juuso Puhakka/Nicolas Schöll/Marius Zug (Attempto Racing #99/Audi).

Nella tre ore che ci apprestiamo a commentare occhi puntati su Al Faisal Al Zubair/Axcil Jefferies/Fabian Schiller/Daniel Morad (Al Manar Racing by HRT #777/Mercedes), Thierry Vermeulen /Hugo Valente/Lorenzo Patrese  (Tresor by Car Collection #11/Audi) ed a Patrick Assenheimer/Sean Walkinshaw/ Ezequiel Companc  (Madpanda Motorsport #90/Mercedes), equipaggi ben noti che hanno tutte le carte in regola per salire sul gradino più alto del podio.

Non scordiamoci anche di Lamborghini, nuovamente al via con Konsta Lappalainen / Stuart White/ Tuoma Tujula (Emil Frey Racing #14). Per l’occasione vedremo all’opera anche Barwell Motorsport #77, squadra inglese che ha deciso di spostarsi dalla Gold alla Silver Cup con Alex MacDowall / Sam De Haan/Patrick Kujala.

PRO-Am

Dominik Baumann è virtualmente leader del GTWC Europe Endurance Cup per quanto riguarda la PRO-Am dopo la 24h di Spa. Il tedesco, accompagnato questo week-end a bordo della Mercedes AMG GT3 #20 dell’SPS automotive performance da Valentin Pierburg/Ian Loggie, vanta 89 punti contro i 78 di Louis Machiels/Andrea Bertolini/Stefano Costantini (AF Corse #52/Ferrari), i migliori in Belgio insieme ad Alessio Rovera.

La Rossa è pronta per battagliare per il successo anche ad Hockenheim, tracciato in cui ci attendiamo una risposta dalla McLaren che ha accarezzato per diverso tempo il successo nella PRO-AM a Spa con Henrique Chaves/ Miguel Ramos/ Alexander West/Dean MacDonald. Ricordiamo infatti l’uscita di scena di questi ultimi dopo un contatto con Sky-Tempesta Racing (Mercedes #93) nella parte conclusiva dell’evento.

Articolo di Luca Pellegrini di LiveGP.it

Foto. GTWC Europe


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...