Gli appunti di Pelle Motorsport (Pre WEC – 6h Fuji)

WEC
  • Torna questo fine settimana il FIA World Endurance Championship con la penultima gara dell’anno. La battaglia è assicurata in quel del Fuji, tracciato che torna ad accogliere la categoria dopo due anni d’assenza in seguito all’emergenza sanitaria.
  • Toyota ha vinto le ultime quattro edizioni consecutive della 6h del Fuji. I padroni di casa hanno tutte le carte in regola per confermarsi anche quest’anno con Kamui Kobayashi/Mike Conway/José Maria Lopez #7 e Sébastien Buemi/Rio Hirakawa/Brendon Hartley #8. Sono 14 le affermazioni totali di Toyota nella storia di questa manifestazione, disputata per la prima volta nel 1967.
  • Nel 2019 il successo in LMP2 fu per Racing Team Nederland, mentre in GTE PRO trionfò Aston Martin con l’auto #95. Vittoria, invece, in PRO-Am per TF Sport con la Vantage AMR #33.
  • Negrao/Vaxiviere/Lapierre (Alpine #36) sono al comando nella classifica piloti con 106 punti contro i 96 di Hartley/Hirakawa/Buemi (Toyota #8). Sono due le gioie per i francesi contro l’auto #8 che ha primeggiato in quel di Le Mans.
  • Saranno cinque le hypercar presenti nel gruppo. Manca infatti Glickenhaus, mentre Peugeot Sport tornerà nel gruppo con due unità. Seconda corsa della storia per le 9X8, all’attacco lo storico debutto italiano.
  • Da Costa/Gonzalez/Stevens dettano il passo con JOTA #38 in LMP2 con 95 punti. La squadra britannica, a segno a Le Mans, ha tutte le carte in regola per confermarsi davanti a Pierson/Jarvis, attualmente secondi con 76 punti all’attivo. Tornerà anche Alex Lynn, assente in quel di Sebring per la concomitanza nella Sebring 12h con Cadillac Racing.
  • Manca all’appello della LMP2 anche René Rast con l’Oreca 07 Gibson #31 di WRT. Il pluricampione del DTM lascia il posto a Dries Vanthoor visto l’impegno nel DTM con Abt in quel di Spa-Francorchamps. Seconda apparizione nel WEC in LMP2 per il belga, vincitore quest’anno della 24h del Nuerburgring.
  • Assente anche Nico Mueller, solitamente presente con Cullen/Bourdais con Vector Sport. Terzo posto per la compagine inglese in quel di Monza, risultato da incorniciare per una formazione che è al debutto nel Mondiale. L’elvetico sarà rimpiazzato da Renger van der Zande che torna nel Mondiale dopo aver corso nel 2021 con Inter Europol Competition.
  • Thomas/Allen/Binder sono in cima al gruppo della LMP2 PRO-Am con due punti di scarto su Rovera/Perrodo/Nielsen. Algarve Pro Racing #45 vantano due acuti in questa stagione (Le Mans e Monza) contro i successi di Sebring e Spa di AF Corse #88.
  • Sono quattro i vincitori diversi da inizio anno ad oggi nel FIA WEC in GTE PRO. Porsche #92 (Sebring), AF Corse #51 (Spa), Porsche #91 (Le Mans) e Corvette Racing #64 (Monza) hanno per ora vinto quest’anno in quella che sarà l’ultima stagione della storia per la mitica GTE PRO. Manca all’appello AF Corse #52, auto affidata a Fuoco/Molina.
  • Alessandro Pier Guidi/James Calado, dopo il round di Monza, hanno preso la leadership del Mondiale in PRO con 95 punti contro i 94 di Giammi Bruni che in Giappone tornerà ad avere al proprio fianco Richard Lietz. Terza piazza Christensen/Estre per la Porsche #92 con 93 lunghezze all’attivo.
  • Torna in azione l’Aston Martin #33 di AF Corse, out a Monza in uno spettacolare incidente alla ‘Variante della Roggia’. Sorensen/Keating (TF Sport #33) sono in ogni caso al top della graduatoria generale con 97 punti contro i 93 di Thiim/Pittard/Dalla Lana (Northwest AMR #98) ed i 77 di Ried/Tincknell/Priaulx (Proton Competition #77/Porsche).
  • Sono due le affermazioni del marchio britannico contro i due successi di Porsche con la 911 RSR-19 #77 di Proton Competition. Manca, per ora, un acuto da parte di Ferrari che ha ottenuto la podio a Monza con le Iron Dames.
  • Rahel Frey/Sarah Bovy/Michelle Gatting tornano in azione dopo quanto accaduto in Italia e soprattutto a Spa con il primo acuto della storia del GTWC Europe Endurance Cup e dell’IGTC per un equipaggio completamente femminile. Torna in GTE Rahel Frey, assente a Barcellona nell’ultima prova dell’European Le Mans Series.
  • Cambio equipaggio anche in GTE-Am a bordo della Ferrari #54 di AF Corse. Non vi sarà infatti presente la Nick Cassidy, neozelandese che militerà a Spa-Francorchamps nel DTM. Al posto dell’ex campione del SuperGT troveremo Davide Rigon, pronto per afficancare Thomas Flohr/Francesco Castellacci.

Luca Pellegrini

Foto. Piero Lonardo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...