British GT, Brands Hatch: Enduro Motorsport al top con McLaren, Loggie ad un passo dal titolo

British GT Championship Brands Hatch

Morgan Tillbrook/Marcus Clutton (Enduro Motorsport #77/McLaren) hanno vinto la tappa di Brands Hatch dell’Intelligent Money British GT Championship, penultimo impegno stagionale. Secondo posto per Adam Balon /Sandy Mitchell (Barwell Motorsport #72/Lamborghini) davanti a Henry Dawes/Alexander Sims (Century Motorsport #91/BMW).

Il recap della gara

Non sono mancate le emozioni nella mitica pista inglese sin dal via con l’ottimo spunto da parte di James Cottingham (2 Seas Motorsport #4/Mercedes), abile a mantenere il primato nel giro iniziale da Morgan Tillbrook (Enduro Motorsport #77/McLaren) e da Sam Neary (Team ABBA Racing #8/Mercedes).

Dopo una breve bandiera gialla, innescata dall’uscita di scena della Mercedes AMG GT4 #7 del Motus One Racing, la prova è ripresa con Neary che cedeva il passo a Alex Malykhin (Redline Racing #32/Lamborghini).

Il primo vero colpo di scena di giornata è arrivato a 1h e 20 dalla fine in seguito ad un contatto tra Ian Loggie (Ram Racing #15/Mercedes) con Adam Balon (Barwell Motorsport #72/Lamborghini). Il leader del campionato ha spinto nell’erba l’Huracan GT3 del rivale, una situazione pericolosa all’ingresso della pista ‘GP’ che danneggiava anche la competizione di Fox Motorsport #40. Giornata da dimenticare per Nick Halstead e per la compagine legata a McLaren, out dopo aver percorso un tratto nella ghiaia di curva 4.

La Mercedes AMG GT3 #4 del 2 Seas Motorsport ha continuato a governare la corsa fino alla sosta ai box che come da pronostico ha modificato le sorti della graduatoria generale con l’assegnazione dei vari handicap di tempo in base ai risultati dell’ultimo round disputato.

Richard Neary #8 si è ritrovato leader davanti a Marcus Clutton #77 ed al temibile Lamborghini di Sandy Mitchell #72. I primi tre hanno iniziato sfidarsi nell’impegnativa pista inglese, Clutton ha provato in tutti i modi a prendere il primato sulla riconoscibile AMG GT3 #8 di testa, una missione non riuscita.

Tutto è cambiato a 3 minuti dalla conclusione quando, all’uscita dell’ultima curva, Neary si è spostato per un problema tecnico. L’alfiere del Team Abba Racing ha ceduto la leadership e la vittoria al binomio dell’Enduro Motorsport, abile ad avere la meglio su Adam Balon /Sandy Mitchell (Barwell Motorsport #72/Lamborghini) ed a Henry Dawes/Alexander Sims (Century Motorsport #91/BMW).

Sesto posto conclusivo, invece, per Loggie che alla vigilia della finalissima di Donington Park resta al comando della serie con un considerevole scarto sui rivali. Appuntamento quindi a metà ottobre per una competizione da non perdere, l’ultima del British GT 2022 che ieri ha svolto regolarmente il proprio programma dopo aver celebrato prima del via la memoria della Regina Elisabetta II.

Luca Pellegrini

Foto. British GT


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...