GTWC Europe, Valencia race-2: Vanthoor/Weerts completano la Sprint Cup con un successo

GTWC Europe #32
Foto. GTWC Europe

Dries Vanthoor/Charles Weerts (WRT #32/Audi) hanno vinto la race-2 di Valencia del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Sprint Cup dopo un doppio sorpasso nel giro conclusivo su  Aurelien Panis/Patric Niederhauser (Sainteloc Junior Team #25/Aiudi) e Timur Boguslavskiy/Raffaele Marciello (Akkodis ASP #89/Mercedes). Giornata di festa in ogni caso in casa AMG, Raffaele Marciello ha infatti matematicamente vinto la graduatoria graduatoria combinata del GTWC Europe (Sprint+Endurance) con una gara ancora da disputare.

PRO

Raffaele Marciello (Akkodis ASP #89/Mercedes) ha tenuto in scioltezza la leadership sotto la pioggia, mentre Dries Vanthoor (WRT #32/Audi) cedeva il passo a Patric Niederhauser (Sainteloc Junior Team #25/Audi). Bello spunto del tedesco, abile a balzare al secondo posto dopo il quarto tempo registrato in qualifica.

Nicolai Kjærgaard (Garage 59 #159/McLaren) si è messo all’inseguimento della Top3, abile a mantenere la leadership in Silver Cup ed avere la meglio su Klaus Bachler (Dinamic Motorsport #56/Porsche) e Christopher Haase (Tresor by Car Collection #11/Audi).

Nei minuti seguenti le posizioni sono rimaste cristallizzate, l’azione è ripresa dopo la sosta. Pieter Schothorst (Attempto Racing #66/Audi) si è ritrovato terzo davanti a Simon Gachet (Tresor by Car Collection #11/Audi) e Charles Weerts #32, Nulla da fare, invece, per la vetta del gruppo con Aurelien Panis (Sainteloc Junior Team #25/Audi) e Timur Boguslavskiy ( Akkodis ASP #89/Mercedes) sempre in controllo della prova.

La pista si è asciugata progressivamente, Panis ha iniziato ad accorciare le distanze da Boguslavskiy. Il russo ha iniziato a perdere tutto il margine, il francese non ha avuto molti problemi a mettersi negli scarichi dell’AMG GT3 #89.

Tutto è cambiato nell’ultimo giro, Panis e Boguslavskiy hanno dovuto infatti inchinarsi a Charles Weerts #32 che con gomme slick ha infilato senza molti problemi i rivali. Finale da favola per il belga di WRT, a segno con Vanthoor per la terza volta nelle ultime quattro competizioni.

Silver Cup

Kjærgaard ha gestito al meglio la pole-position nella prima parte della corsa. Il portacolori di McLaren ha mostrato un ritmo decisamente superiore della concorrenza, capitanata da Fabian Schiller (Madpanda Motorsport #90/Mercedes) e Pierre Alexandre Jean (AF Corse #53/Ferrari).

La Mercedes ha fatto la differenza nella seconda metà dell’evento Ezequiel Companc ha beffato Manuel Maldonado #159 che si è dovuto accontentare della seconda posizione conclusiva davanti alla Mercedes #87 di Casper Stevenson/Thomas Drouet (Akkodis ASP). Giornata speciale, anche in questo caso, per WRT che con Benjamin Goethe/Thomas Neubauer #30 hanno matematicamente vinto la coppa Silver nella classifica overall (Sprint+Endurance).

PRO-Am

Dean Macdonald (Garage #188) contro tutti nel primo stint dell’evento di Valencia. Il britannico ha amministrato con una relativa scioltezza una manifestazione che è cambiata radicalmente dopo la sosta obbligatoria. JP Motorsport #111 ha infatti avuto la meglio, imponendosi nuovamente con Patryk Krupinski / Christian Klien.

La realtà polacca ha tagliato il traguardo con solo due secondi di scarto su Miguel Ramos/Dean Macdonald. Discorso differente per Ferrari che ha concluso la classifica della PRO-Am con Cédric Sbirazzuoli /Hugo Delacour (DLC One AF Corse #21) e Louis Machiels /Andrea Bertolini (AF Corse #52).

Appuntamento ora tra due settimane in quel di Barcellona, ultimo impegno dell’Endurance Cup. à

Luca Pellegrini

Foto. GTWC Europe


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...