PCC ITA, Vallelunga: Quaresmini resta al comando a due prova dal termine

PCC ITA Vallelunga

Gianmarco Quaresmini resta il padrone della Porsche Carrera Cup Italia dopo il round di Vallelunga. Il lombardo di Ombra, a segno nella race-1 dopo una splendida pole-position, svetta in classifica con ancora due competizioni da disputare.

Race-1

La prova si è aperta con un clamoroso jump start da parte di Matteo Malucelli (Team Malucelli – Centro Porsche Modena), terzo sullo schieramento. L’esperto del gruppo verrà prontamente sanzionato nei minuti seguenti di una corsa che è stata subito neutralizzata in seguito ad un problema per Aldo Festante (Raptor Engineering – Centro Porsche Catania).

Gianmarco Quaresmini (Ombra Racing – Centro Porsche Brescia) è tornato al comando virtuale dell’evento davanti a Giorgio Amati (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano) ed a Giammarco Levorato (Tsunami RT – Centro Porsche Parma).

La race-1 è ripresa, ma è stata presto fermata nuovamente per un contatto nel terzo settore innescato da un contatto di Stefano Monaco ai danni di Leonardo Caglioni. Tutti sono riusciti a continuare ad eccezione di Alessandro Giardelli, fermo in pista con una vettura visibilmente danneggiata prima della Esses.

Quaresmini ha salutato gli avversari al restart di una prova che non ha visto dei grandi cambiamenti fino ad un minuto dalla conclusione con un incidente tra Keagan Masters (AB Racing – Centri Porsche Roma) e Malucelli. Entrambe le auto sono finite contro le barriere nell’ultimo settore, la direzione gara ha deciso di sospendere la corsa con una bandiera rossa.

Il #32 del gruppo ha potuto festeggiare ed allungare in classifica, perfetto sin dal via a respingere ogni ipotetico assalto da parte di Amati. Terzo posto, invece, per Diego Bertonelli (BeDriver – Centro Porsche Piacenza), davanti a Cerqui e Levorato. Nel post gara la graduatoria è cambiata, Bertonelli ha infatti ricevuto una sanzione per aver effettuato una falsa partenza.

Race-2

Levorato è stato il migliore allo spegnimento dei semafori della race-2. Il giovane alfiere di Tsunami ha beffato Benedetto Strignano (Scuderia Villorba Corse – Centro Porsche Treviso) e Keagan Masters (AB Racing – Centri Porsche Roma), rispettivamente primo e secondo sulla griglia di partenza.

Dopo una Safety Car, entrata in seguito ad una carambola sullo schieramento di partenza tra Stefano Monaco, Max Montagnese e Marco Parisini, la race-2 è ripresa con Levorato che ha salutato il gruppo. Strignano, invece, è stato abile a mantenere la posizione su Masters, sudafricano che non è riuscito ad avere la meglio sul pugliese che fino all’ultima piega ha dovuto fronteggiare il rivale.

Giornata da dimenticare, invece, per Quaresmini, out nei minuti iniziali al ‘Tornantino’ dopo un contatto Lodovico Laurini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Latina). Errore per quest’ultimo che ha colpito il lombardo dopo aver completamente sbagliato il punto di frenata.

Piccola pausa ora per la Porsche Carrera Cup Italia, categoria che riprenderà nel secondo week-end di ottobre dalla mitica location di Monza.

Luca Pellegrini

Risultato race-1

Risultato race-2

Foto. PCC ITA


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...