ELMS, tutti in pista a Portimao per l’epilogo stagionale

4h Barcellona

Appuntamento da non perdere questo fine settimana con la 4h di Portimao, ultimo evento per quanto riguarda l’European Le Mans Series. Si sta per concludere il principale campionato europeo per quanto riguarda le GT ed i prototipi, realtà che domenica assegnerà i vari titoli oltre ai pass per la prossima 24h Le Mans.

LMP2: PREMA ad una passo dal titolo, attenzione a Panis Racing

Ci sarà da divertirsi in Portogallo con una 4h che vedrà contrapposti PREMA #9 e Panis Racing per il titolo 2022. Louis Deletraz/Ferdinand Habsburg, nuovamente accompagnati da Juan Manuel Correa, vantano tre acuti all’attivo e 100 punti totali contro i 76 dei francesi. Nicolas Jamin/Julien Canal/Job van Uitert dovranno dare battaglia sin dalle qualifiche, un’ipotetica pole-position da parte della realtà italiana segnerebbe infatti la fine della bagarre per il campionato.

Yifei Ye/ Nicolas Lapierre/Niklas Krütten (COOL Racing #37), Tom Gamble/Phil Hanson/Duncan Tappy (United Autosports #22) e Paul Lafargue /Paul Loup Chatin/ Patrick Pilet (IDEC #28) hanno tutte le carte in regola per inserirsi nella lotta per la classe LMP2, dominata sin dall’opening round del Paul Ricard dalla nota realtà veneta.

Filip Ugran/Bent Viscaal sono confermati a bordo dell’Oreca 07 Gibsong #19 dell’Algarve Pro Racing, mentre non dimentichiamoci di Inter Europol Competition #43 con Pietro Fittipaldi/David Heinemeier Hansson/Fabio Scherer.

Incerta anche la lotta in LMP2 PRO-AM anche se è chiaro il notevole scarto di Racing Team Turkey #34 con Salih Yoluc/ Charlie Eastwood. Questi ultimi sono pronti per difendersi da François Perrodo/Nicklas Nielsen/ Alessio Rovera (AF Corse #88), protagonisti assoluti della serie sin dall’opening round.

4h Portimao, LMP3: Inter Europol ci crede, COOL Racing non ci sta

Inter Europol Competition #13 e COOL Racing #17 si contendono il titolo 2022 dell’European Le Mans Series per quanto riguarda la classe LMP3. La compagine elvetica, rappresentata da Maurice Smith/ Michael Benham / Malthe Jakobsen, ha ceduto il ritmo a Spa-Francorchamps a Nico Pino/Charles Crews/Guilherme Oliveira, dominatori della scena da Monza ad oggi.

Sono infatti tre i successi consecutivi per il tridente polacco contro la singola affermazione di COOL Racing che vinse al Paul Ricard ad aprile. Il ritiro di Monza e quanto accaduto un Belgio hanno inciso sulla stagione della squadra svizzera che come sempre farà affidamento su una seconda Ligier affidata a Nicolas Maulini /Jean-Ludovic Foubert / Antoine Doquin #27.

Occhi puntati in Portogallo su Tom Van Rompuy/Sebastian Alvarez/ Alexander Bukhantsov (DKR Engineering #4), Kay Van Berlo / Andrew Bentley/James McGuire (United Autosports #3), Bailey Voisin/ Josh Caygill/Finn Gehrsitz (United Autosports #2) e Anthony Wells /James Littlejohn (Nielsen Racing #7), equipaggi che possono inserirsi nella lotta per il successo.

4h Portimao, GTE: Porsche vs Ferrari per il duello finale

Porsche vs Ferrari per l’ultimo duello della stagione. La modifica della graduatoria della 4h di Monza e la revoca della squalifica per la Ferrari 488 GTE #61 di Iron Lynx ha sottratto dei punti preziosi dalla 911 RSR-19 di Proton Competition affidata a Christian Ried /Gianmaria Bruni/Lorenzo Ferrari.

L’auto #77 resta in cima al gruppo con 72 punti contro i 63 della Ferrari di Kessel Racing #57, nuovamente in corsa per il titolo dopo il bellissimo acuto di Spa-Francorchamps. I danesi Frederik Schandorff /Mikkel Jensen si giocano tutto in Portogallo, nuovamente accompagnati da Takeshi Kimura, giapponese che ha saltato la trasferta belga per l’impegno nel Fanatec GT World Challenge Asia Powered by AWS.

La già citata Rossa #60 di Claudio Schiavoni /Matteo Cressoni/Davide Rigon resta ancora matematicamente in gioco con 51 punti all’attivo. Out, invece, le Iron Dames che con Michelle Gatting/Sarah Bovy/Doriane Pin hanno tutte le carte in regola per ambire al primo acuto stagionale in una prova in cui anche Aston Martin ( Oman Racing with TF Sport) potrebbe fare la differenza con Ahmad Al Harthy /Marco Sorensen /Samuel de Haan #69 e John Hartshorne/ Henrique Chaves/ Jonathan Adam #95.

Articolo di Luca Pellegrini per LiveGP.it

Foto. Piero Lonardo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...