24H Series, Dubai: Herberth Motorspot #91 prova a rovinare la festa BMW

24h Dubai

La strategia ha permesso a Porsche ed ad Herberth Motorsport di tornare in battaglia per la vittoria assoluta della 24h di Dubai. Mohammed Al Saud/Dries Vanthoor/Jean-Baptiste Simmenauer/Diego Menchaca/Jens Klingmann  (WRT #7/BMW) restano in cima alla graduatoria, ma Ralf Bohn/Daniel Allemann/Robert Renauer/Alfred Renauer #91 sono sempre più vicini.

SEGUITE LA 24H DI DUBAI CON PELLE MOTORSPORT

Il recap delle ultime ore

Tre CODE 60 in successione, l’ultimo dei quali causato a 3h e 30 dalla fine da un principio d’incendio per la Vortex V8 #702, hanno permesso alla Porsche #91 di Herberth Motorsport di provare ad avvicinarsi alla testa della corsa.

Il vantaggio di WRT #7 si è progressivamente assottigliato, Jean-Baptiste Simmenauer si è ritrovato con meno di 30 secondi di margine a 3h e 20 dalla conclusione sulla vettura di Ralf Bohn. La situazione non è più cambiata da 20 minuti fa, momento in cui la green flag ha sancito la ripresa dell’azione in pista.

Simmenauer detta il ritmo davanti a Bohn ed all’equipaggio #46 di WRT composto  Maxime Martin/Sean Gelael/Tim Whale/Valentino Rossi/Max Hesse. Sembra in ‘ghiaccio’ il podio per i protagonisti citati, presenti con due giri di distacco dalla Porsche 911 GT3 R (991 II) #10 del Grove Racing.

La classifica a 3h dalla fine

Luca Pellegrini

Foto. Herberth Motorsport


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...