Gli appunti di Pelle Motorsport (Post Long Beach – IMSA)

IMSA Long Beach

Gli appunti di Pelle Motorsport al termine della gara di Long Beach dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

  • Porsche ha vinto con Mathieu Jaminet/Matt Campbell il GP di Long Beach 2023. Prima per la nuova 963 LMDh, terza auto differente che primeggia dalla Rolex 24 ad oggi. Il francese ed il britannico colgono la prima gioia assoluta per Porsche Penske Motorsport.
  • I tedeschi festeggiano davanti a Connor De Philippi/Nick Yelloly (BMW #25) e Matt Campbell/Felipe Nasr (Porsche #7). Dopo la disfatta di Sebring il brand di Stoccarda ottiene il primo podio e la seguente vittoria nell’IMSA WTSC, mentre per il costruttore bavarese si parla della seconda volta nella Top3 dopo il rocambolesco risultato della 12h di un mese fa.
  • Giornata da dimenticare per WTR with Andretti Autosport. Secondo ritiro consecutivo per Ricky Taylor/Filipe Albuquerque, protagonisti assoluti della prima ed unica competizione cittadina dell’IMSA WTSC 2023. Delusione anche per Cadillac Racing #01, out nei primi metri con Sébastien Bourdais.
  • Jaminet/Tandy diventano i nuovi leader del campionato con 955 punti contro i 954 di Alexander Sims/Pipo Derani (Action Express #31). Seguono R. Taylor/Albuquerque (WTR with Andretti #10), fermi a 935.
  • Cadillac ed Acura cedono il posto a Porsche e BMW. Dal 2014 ad oggi, data di inizio dell’IMSA WTSC, non era mai successo. Negli anni abbiamo avuto nella top class anche Mazda, Nissan e delle squadre LMP2, mai due costruttori teutonici.
  • Cadillac ed Acura escono come già detto dal podio. Per General Motors non accadeva dalla 6h del Glen del 2021, mentre per Acura dobbiamo tornare al GP di Long Beach di dodici mesi fa quando ad imporsi fu la già citata Cadillac #01 di Chip Ganassi Racing.
  • Dalla pole alla vittoria in GTD PRO per Ben Barnicoat/Jack Hawksworth #14. La coppia citata ottiene uno splendido risultato davanti a Antonio Garcia/Jordan Taylor (Corvette Racing #3) e Klaus Bachler/Patrick Pilet (Pfaff Motorsports #9/Porsche). Anche in questo caso, come in GTP, segnaliamo tre vincitori differenti nelle prime tre uscite stagionali.
  • Vittoria e leadership in campionato per Vasser Sullivan con 1067 punti. Daniel Juncadella/Jules Gounon (WeatherTech Racing #79/Mercedes) e la Chevy #3 inseguono nell’ordine a 994p ed a 991p.
  • Terza affermazione consecutiva a Long Beach, la seconda in campionato, per Paul Miller Racing (BMW #1). Byran Sellers/Madison Snow, nuovi leader della categoria GTD, hanno preceduto all’arrivo Marco Sorensen/Roman De Angelis (Heart of Racing #27/Aston Martin) e Aaron Telitz /Frankie Montecalvo (Vasser Sullivan #/Lexus).
  • La prima delle due tappe californiane dell’IMSA permette a Paul Miller Racing di portarsi a 1008 punti contro i 909 dell’Aston #27 di Heart of Racing. La riconoscibile BMW M4 GT3 #1, grazie alla vittoria di ieri è automaticamente anche in vetta alla WeatherTech Sprint Cup, campionato vinto nel 2022.

Prossima gara in quel di Laguna Seca a metà maggio. Torneranno le GTP, GTD PRO, GTD e LMP2, assenti a Long Beach. Cambierà anche il format, la manifestazione si svolgerà infatti sulle 2h e 40 e non sui 100 minuti.

Classifica IMSA WTSC 2023 – dopo Long Beach

Classifica finale Long Beach – IMSA WTSC

Luca Pellegrini

Foto. Porsche Motorsport

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...